Home

Cronaca e Notizie locali

I risultati elettorali brontesi

Tutto sulla Città di Bronte

Site map News da Bronte

Ti trovi in:  Home-> News-> Risultati elettorali

Le elezioni a Bronte

COMUNALI: 2010 | 2005 | 2002 1° turno / Ballottaggio | 1997 | 1993 | 1989 | 1984
PROVINCIALI: 2008 | 2003 | 1998
REGIONALI: 2012 | 2008 | 2006 | 2001 | 1951 - 1991 | 1947
NAZIONALI: 2013 | 2008 | 2006 | 2001 | 1992 | 1987 | 1983 | 1948-1981
EUROPEE: 2014 | 2009 | 2004 | 1999 |  REFERENDUM

Leggi "Il sistema politico di Bronte dal 1946 al 2010,
 partecipazione e comportamento elettorale
"


 

ELEZIONI EUROPEE del 25 Maggio 2014

I risultati di Bronte

Elettori: 16.643 (7.939 maschi - 8.704 femmine) - Votanti 7.906 (47,580%). Nelle precedenti elezioni europee del 2009 l'affluenza a Bronte era stata del  55,22%, 66,3% nel 2004. L'affluenza nazionale è stata del 58,7%, 42,7% nell'Italia Insulare.

Lista Voti di lista Voti di preferenza
Partito Democratico 1.825
(26,40%)
Chinnici Caterina 190, Soru Renato 49, Fiandaca Giovanni 201, Giuffrida Michela 556, Barbagallo Giovanni 400, Zambuto Marco 82, Stancheris Michela 353, Arena Tiziana Dee 17.
NCD Alfano - UDC 1.787
(25,85%)
La Via Giovanni 1.567, Pistorio Giovanni 100, Cascio Francesco 22, Calia Maddalena 3, Germana' Antonino Salvatore detto Nino 508, Marinello Giuseppe Francesco Maria 3, Scarpa Angela 8, Valenti Patrizia 360.
Movimento 5 Stelle 1.481
(21,42%)
Corrao Ignazio 161, Di Prima Antonella 135, Marini Nicola 59, Moi Giulia 46, Saija Maria 49, Sobbrio Paola 52, Suriano Simona 264, Zanotto Antonio 62.  
Forza Italia 1.404
(20,31%)
Micicche' Giovanni detto Gianfranco 172, Iacolino Salvatore 44, Chiavacci Antonella 3, Cicu Salvatore 8, Citino Ylenia Maria 158, Leontini Innocenzo 815, Pogliese Salvatore Domenico Antonio detto Salvo 274, Reitano Francesca 17.  
Lega Nord 148
(2, 14%)
Salvini Matteo 5, Donato Francesca 4, Droise Carmelina 8, Maraventano Angela 1, Mazzeo Antonio 123, Morle' Mauro 0, Valenti Mirko 0, De Francesco Ferdinando 0.
Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale 103
(1,49)
Meloni Giorgia 55, Deidda Salvatore detto Sasso 2, Pappalardo Sandro 22, Bonelli Sabina 4, Chiara Luigia 0, Galluzzo Giuseppe detto Pino 11, Rizzo Francesco detto Ciccio 4, Testoni Simone 1.
L'altra Europa con Tsipras 83
(1,20%)
Spinelli Barbara 25, Ledda Maria Elena detta Ledda Elena 2, Cicero Mario 10, Foti Alfio 15, Leto Antonietta detta Antonella 5, Lobina Simona 4, Mazzeo Antonio 17, Nassis Olga detta Onassis 17
Federazione dei Verdi - Green Italia 35
(0,51%)
Granata Benetto detto Fabio 0, Feo Filangeri Beatrice 2, Pusceddu Maria Cristina 1, De Simone Marialuisa 2, Di Liberto Pietro 3, Sanfilippo Simona 14, Guarnaccia Paolo 1, Ferrante Francesco 1.
Scelta Europea con Guy Verhofstadt 20
(0,29%)
Busia Anna Maria 0, Rossi Vittorina 2, Attaguile Francesco 0, Baiamonte Rosa Maria Caterina 0, Carboni Mario 0, Di Mario Alberto 0, Ricciardi Filippo 0, Vasques Luciano Maria Carlo 5.  
Italia dei Valori 17
(0,252%)
Messina Ignazio 0, Uggias Giommaria 0, Azara Michele 0, Alessi Antonino 0, Brusca Rosalinda 0, Caracausi Paolo 0, Cascone Gianfranco 0, Zonca Maria Pia 0.
Io cambio - Maie 11
(0,16%)
Vannoni Davide 1, Cappelli Pietro 0, D'Antuoni Agostino 1, Alessandri Angelo 0, Marchetto Simonetta 0, Chiatroni Madrigali Laura 0, Sandrin Maria Cristina 1, Riccelli Maria 0.  

Questi i risultati a livello nazionale: Pd 40,8%; M5S 21,1%; FI 16,8%; Ncd-Udc 4,4%; Fdi-An3,7%; Lega Nord 6,2%, Scelta Europea 0,7%; Tsipras 4,0%; Verdi 0,9%; Idv 0,7%; Svp 0,5%. Come avvenuto in ambito nazionale anche a Bronte il M5S perde il primato scendendo dal 31,77% delle Politiche del 2013 al 21,42%. Un partito della sinistra, il PD, dopo molti decenni torna ad essere il primo partito brontese con il 26,40% (un anno fa il PD era terzo con il 16,07%).
Il più votato
è stato il deputato europeo uscente Giovanni La Via (NCD) con 1.567 voti seguito da Innocenzo Leontini (FI, 815), Michela Giuffrida (PD, 556), Germanà A. Salvatore (NCD, 508), Giovanni Barbagallo (PD, 400).

Colpo in Sicilia della Lega Nord con un risultato a sorpresa a Maletto: grazie ad un militante locale, Antonio Mazzeo, di 25 anni residente a Bronte, la Lega Nord diventa il primo partito in un comune del Meridione. Il partito di Salvini con il 32,6% è stato il più votato. Mazzeo ha avuto 515 dei 526 voti andati alla Lega; Forza Italia si è fermata a 427 voti ed il Pd a 376. Anche a Bronte la Lega Nord ha racimolato qualcosa: 148 voti.


 

ELEZIONI EUROPEE del 6/7 Giugno 2009

I risultati di Bronte

Elettori: 16.446 (7.867 maschi - 8.579 femmine) - Votanti 9.083 (55,22%, nel 2004 66,3%) (4.575 maschi - 4.508 femmine) - Schede bianche 193 - Schede nulle 892 - Voti validi 7.998

Lista

Voti di lista

Voti di preferenza

Il Popolo della Libertà 3.935
(49,2%)
LA VIA GIOVANNI 3199, BERLUSCONI SILVIO 1865, IACOLINO SALVATORE 1773, STRANO ANTONINO 65, CALIA MADDALENA 10, CIMINO MICHELE 52, SANSARELLO SEBASTIANO 20, MASCI FRANCESCA 5 . TOT. PREFERENZE 6.989
La Destra - MpA - Pens- Adc 1.883
(23,5%)
LOMBARDO RAFFAELE 1515, LO MONTE CARMELO 853, MUSOTTO FRANCESCO 444, DI MAURO GIOVANNI 353, MUSUMECI SEBASTIANO 256, CUCCUREDDU ANGELO FRANCESCO 129,  LO CURTO ELEONORA 14, SGARBI VITTORIO 12. TOT. PREFERENZE 3.576
Partito Democratico 1.239
(15,5%)
BORSELLINO RITA 744, TRIPI ITALO OVIDIO ENRICO 355, CROCETTA ROSARIO 331, BARABAGALLO GIOVANNI 87, TIMBRO MARIA FLAVIA 19, BONO MARIOLINA 9, BARRACCIU FRANCESCA 3, DETTORI BRUNO 3. TOT. PREFERENZE 1.551
Italia dei Valori - Lista Di Pietro 303
(3,8%)
DI PIETRO ANTONIO 128, ORLANDO LEOLUCA 54, DE MAGISTRIS LUIGI 54, ALFANO SONIA 43, ARCURI EMILIO 5, CALORENNE PAOLA O, MESSANA SALVATORE ANTONIO GIUSEPPE 0, UGGIAS GIOMMARIA 0. TOTALE PREFERENZE 284
Casini - UDC 254
(3,2%)
ROMANO FRANCESCO SAVERIO 114, LANTIERI ANNUNZIATA LUISA 52, ANTINORO ANTONIO 30, GIANNI GIUSEPPE 10, VINDIGNI CONCETTA 10, NARO GIUSEPPE 3,   BRANDARA MARIA GRAZIA ELENA 0,  MELIS GIAN BENEDETTO 0.  TOT. PREFERENZE 219
PRC - PDCI 144
(1,8)
HACK MARGHERITA 30, GOVERNALI RENATA 10, MONTALTO PIEPAOLO PLACIDO SALVATORE 10, CATANIA GIUSTO 6, BUNETTO ANNA MARIA 4, CORONA ALESSANDRO 1, RUSSO GAETANO 1, STOCHINO LAURA 1. TOTALE PREFERENZE 63
Sinistra e Libertà - Federazione Verdi 85
(1,1%)
FAVA GIOVANNI GIUSEPPE CLAUDIO 32, VENDOLA NICOLA 18, COGODI LUIGI 2,  GAROFALO ARCANGELA 2, BORGHERO ANGELA 1, GALLO ROSARIO GIORGIO 1, ERICE MARIA O. TOTALI PREFERENZE 56
Lista Bonino - Pannella 83
(1,0%)
PANNELLA GIACINTO DETTO MARCO 23, BONINO EMMA 43, CASU ANTONELLA 4, CICCARELLI GIANMARCO 4, ROSSI ALDO LORIS 2 PUGGIONI MARIA ISABELLA 0, CORLEO DONATELLA 0, CICCIOMESSERE ROBERTO 0. TOTALE PREFERENZE 76
Movimento sociale- Fiamma tricolore 49
(0,6%)
CANTALI ANTONINO SALVATORE 12, CONDORELLI FRANCESCO NICOLA DETTO CAFF 1, BARONE SALVATRICE 1, SCUTO ALFIO GIUSEPPE 1, FABRIZIO MARIA LUDOVICA 1, BASONE GASPARE 1, ETZ IGNAZIO 0, BARRACO EUGENIO 0. TOTALE PREFERENZE 17
Liberal Democratici - Maie 14
(0,2%)
MAIOLINO PAOLINO 7, MELCHIORRE DANIELA 1, PORCHEDDU GIOVANNI PIETRO 0, CAPASSO MARIO GIUSEPPE 0, CARRUS GIUSEPPE 0, CARPINO FRANCESCO PAOLO ROBERTO 0, MANCUSO GIUSEPPE 0, PAPARELLA BEATRICE 0. TOTALE PREFERENZE 8
Lega Nord 9
(0,1%)
MARAVENTANO ANGELA 3, BOSSI UMBERTO 1, BRAGANDI' MATTEO 0, MORLE' MAURO 0, PIU MASSIMILIANO 0, PORRETTO ORSOLA 0, FLORIS MARIA GRAZIA 0,  MENDOLIA CARTERINA 0. TOTALE PREFERENZE 4

In queste elezioni è ritornato al Parlamento europeo il nostro concittadino on. Vito Bonsignore. Si è presentato nella Circoscrizione Italia nord-occidentale (Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia) ed è stato rieletto lista del Popolo della Libertà con oltre 53.000 preferenze.

Il commento di Mimmo Azzia


ELEZIONI POLITICHE del 9-10 Aprile 2006

I risultati di Bronte

C A M E R A
Elettori: 14.582 (7.015 maschi - 7.837 femmine)
  Votanti
Voti validi
Schede bianche
Schede nulle
11.328 (76,27%)
 10.275
394
659
 

Centrodestra (Silvio Berlusconi): 5.733 (55,80%)
Forza Italia: 3.684 (35,85%)
Alleanza Nazionale: 710 (6,91%)
Lega Nord - Movimento per l'Autonomia: 569 (5,54%)
Unione Dem. Cristiani e Democratici di Centro: 399 (3,88%)
Democrazia Italiana a PSI - Autonomisti: 147 (1,84%)
Alternativa Sociale con Alessandra Mussolini: 81 (0,79%)
Movimento Sociale Fiamma Tricolore: 53 (0,52%)
No Euro: 36 (0,35%)
L'ambienta-Lista Ecologisti Democratici: 21 (0,20%)
Pensionati Uniti (FIPU): 18 (0,18%)
Partito Liberale Italiano: 15 (0,15%)

Centrosinistra (Romano Prodi): 4.542 (44,20%)
L'Ulivo: 3.291 (32,03%)
Partito della Rifondazione Comunista: 332 (3,23%)
Italia dei Valori - Lista Di Pietro: 270 (2,63%)
La Rosa nel Pugno: 198 (1,93%); Partito dei Comunisti Italiani: 189 (1,84); Federazione dei Verdi - Verdi per la Pace: 139 (1,35%); Popolari Udeur: 94 (0,91%); Partito dei Pensionati: 29 (0,28%)
 

In queste elezioni si è tornato a votare con il sistema proporzionale con liste bloc­cate e nessuna possibilità di esprimere preferenze. Il candidato brontese Pino Fir­rarello (al 4° posto nella lista per il Senato della Circoscrizione Sicilia del Centro­destra) è stato rielet­to nella XV Legislatura per un terzo mandato consecutivo.

Eletto nella lista Lega Nord - MPA, alla Camera va il malettese Lino Leanza (48 anni, di­ri­gente d'azienda). Leanza approda a Montecitorio per la prima volta, dopo una legi­slatura all'Ars dove era segretario della Commissione Cultura. Eletto a Maggio 2006 al­l'Ars, Leanza ha lasciato Montecitorio per ritornare alla Regione.

S E N A T O
Elettori: 13.111 (6.121 maschi - 6.990 femmine)
  Votanti
Voti validi
Schede bianche
Schede nulle
 9.948 (75,88%)
8.908
448
592
 

Centrodestra (Silvio Berlusconi): 5.063 (56,84%)
Forza Italia: 3.512 (39,43%)
Alleanza Nazionale: 546 (6,13%)
Lega Nord: 422 (4,74%)
UDC: 285 (3,20%)
Nuova Sicilia: 72 (0,81%)
Alternativa Sociale con Alessandra Mussolini: 45 (0,51%)
Movimento Sociale Fiamma Tricolore: 42 (0,47%)
Partito Repubblicano Italiano: 37 (0,42%)
Patto per la Sicilia: 28 (0,31%)
Pensionati Uniti: 20 (0,22%)
L'ambienta-Lista: 18 (0,20%)
Partito Liberale Italiano: 17 (0,19%)
Riformatori Liberali: 13 (0,15%)
Patto Cristiano Esteso: 6 (0,7%)

Centrosinistra (Romano Prodi): 3.717 (41.73%)
Democrazia e Libertà - La Margherita: 1.847 (20,73%)
Democratici di Sinistra: 699 (7,85%)
Insieme con l'Unione: 169 (1,90%)
Rifondazione Comunista: 397 (4,46%)
Italia dei Valori - Lista Di Pietro: 257 (2,89%)
La Rosa nel Pugno: 165 (1,85%)
Popolari Udeur: 80 (0,90%) - Pensionati: 39 (0,44%)
Movimento Repubblicani Europei: 27 (0,30%)
Partito Socialista Democratico Italiano: 15 (0,17%)
Codacons: 14 (0,16%) - I Socialisti: 8 (0,9%)

Alleanza Siciliana: 118 (1,32%)

Mov. Democratico Siciliani "Noi Siciliani": 10 (0,11%)


  

ELEZIONI EUROPEE del 13 Giugno 2004

I risultati di Bronte

Elettori: 17.924 (8.770 maschi- 9.154 femmine)
Votanti:  10.595 (59,11%)
Voti validi: 9.173 - Schede bianche: 381 - Schede nulle: 1.041


La performance delle preferenze

Giuseppe Castiglione
Ferdinando Latteri
Claudio Fava
Silvio Berlusconi
Gianni Neddu
Raffaele Lombardo
Salvatore Sanzeri
Eleonora Lo Curto
Bruno Marziano
Nello Musumeci
Totò Cuffaro
Giuseppe Drago
Nicolò Marino
Gianfranco Fini
Raffaele Stancanelli

Forza Italia
Uniti nell'Ulivo
Uniti nell'Ulivo
Forza Italia
Uniti nell'Ulivo
UDC
Ulivo
FI
Ulivo
AN
UDC
UDC
Di Pietro Occhetto
AN
AN

3.758
2.490
1.211
719
528
436
246
242
229
225
224
131
126
103
100

Di Pietro 88, Cimino 80, Bella 62, Bertinotti 56, Contu 45, Siracusa 44, Occhetto 39,  Lo Monte 37, Cocilovo 34, Leonardi 32, Grimaudo, Ga­raffa 25, Garofalo 24, Bonino 23, Mussolini, Leontini 21, Nania 17, Pan­nella, Granata 15, Diliberto, Rienzi 14, Musotto, Sanzarello 13, Mor­gan­tini 12, Pecoraro 11, Catania, Muscolino 10, Ferraro 9, Bonanno, Pisani 7, Crocetta 6, Fiore, Martino, Capitummino 5, La Malfa, Sgarbi, Oppi, Marino, Petrone 4, Calia, Fronterrè, Meloni 3, Corleo, Susinni, Crupi, Liardo, Maniglia, Nicolosi, Benni, Arcigli, Coppa 2, Craxi, Giannit­to, Petrucci, Sorano, Tilgher, Lo Presti, Cidda, Cucè, Noè, Bongiorno, Stellino, Condorelli, Segni, Scognamiglio, Troia, Carli, Messina 1.

I voti di lista

Brontesi residenti all'estero e aventi diritto al voto

Forza Italia
Uniti nell'Ulivo
UDC
Alleanza Nazionale
Di Pietro - Occhetto
Rifondazione Comunista
Comunisti Ital.-Per la Sinistra
Verdi per la pace
Lista Consumatori
Radicali - Emma Bonino
Alternativa sociale-Mussolini
Socialisti Uniti per l'Europa
Pensionati
Fiamma Tricolore
Udeur Martinazzoli-Mastella
Patto Segni Scognamiglio
Lega Nord Padania
PRI - Liberali Sgarbi
Verdi Verdi
Lega Lombarda
Paese Nuovo
 
4.075
3.405
527
367
224
125
86
63
52
48
40
37
29
20
19
14
11
16
9
4
2

Mentre Forza Italia si conferma il primo partito di Bronte per numero di elettori, le schede bianche e quelle nulle (1.422) costituiscono la terza forza politica di Bronte. 16 voti sono andati alla Lega Nord di Bossi.

Nazione M F totale
Austria 2 2 4
Belgio 43 37 80
Danimarca   3 3
Finlandia

2

1

3

Francia

54

46

100

Germania 994 688 1.682
Inghilterra

12

8

20

Grecia 2 3 5
Lussemburgo 3 2 5
Olanda 9 9 18
Romania 1   1
Spagna 10 7 17
Svezia 2 2 4
Svizzera 367 270 637
Argentina 198 210 408
Brasile 17 6 23
Canada 5 5 10
Paraguay 4 2 6
Perù   1 1
Stati Uniti 43 44 87
Venezuela 12 5 17
Australia 46 28 74
Tunisia 7 6 13

Totali

1.833

1.385

3.218

Il nostro concittadino Giuseppe Castiglione, con oltre 94.051 voti di preferenza, è stato eletto al Parlamento Europeo. Va a Strasburgo anche un altro illustre brontese, Vito Bonsignore, eletto nella Circoscrizione Nord-Ovest nella lista dell'Udc.

I numeri delle Elezioni europee 2004: Bronte ha votato i candidati della circoscrizione dell'Italia Insulare (comprendente le due isole Sicilia e Sardegna) che ha eletto al Parlamento europeo 9 rappresentanti su 78 eletti in tutto il territorio nazionale e sul totale di 732 parlamentari europei. Con l'Europa a 15 membri, pri­ma dell'ingresso dei 10 nuovi Stati, i parlamentari europei erano 626 (dei quali 84 italiani e 12 dell'Italia Insulare). Nella nostra circoscrizione erano presenti sulle schede 21 liste con un totale di 182 candidati, fra i quali, unico brontese, il nostro concittadino Giuseppe Castiglione, vice presidente della Regione siciliana.

I brontesi residenti nei paesi della dell'UE (iscritti all'anagrafe degli italiani all'estero) hanno potuto votare nei consolati e nelle ambasciate d'Italia o nella sezione del comune italiano di residenza.


 

ELEZIONI REGIONALI del 24 Giugno 2001

I risultati di Bronte

Elettori: 17.799 ( 8.696 maschi - 9.103 femmine)
Votanti 11.763 - Voti validi 10.875 - Schede bianche 188 - Schede nulle 493
Con indicazione solo del Presidente 207

La performance delle preferenze

Franco Catania

Forza Italia

2.153
Mario Zappia

D. e L. con Rutelli

2.001
Giuseppe Castiglione

Forza Italia

1.412
Salvatore Pizzuto

SDI

916
Nunzio Calanna

Democrazia Europea

853
Patanè Salvino

D. e L. con Rutelli

222
Giuseppe Di Mulo

Alleanza Nazionale

153

Elezione del Presidente della Regione

Salvatore Cuffaro
Leoluca Orlando
Sergio D'Antoni
5.703
4.512
849
51,55%
40,78%
7,67%



Elezione dell'Assemblea Regionale

Forza Italia
Democrazia e Libertà con Rutelli
Socialisti Democratici Italiani
Democrazia Europea
Alleanza Nazionale
Cristiano Democratici
Democratici di Sinistra
Cristiani Democratici Uniti
La Margherita per la Sicilia
Partito Comunista Rifondazione
Partito Socialista Nuovo PSI
Lista Di Pietro Italia dei Valori
Altri partiti

4.409
2.444
977
936
512
452
275
147
120
114
98
94
297

40,54%
22,47%
8,98%
8,61%
4,71%
4,16%
2.53%
1,35%
1,10%
1,05%
0,90%
0,86%
2,72%

Nel collegio di Catania (di cui fa parte Bronte) sono stati rieletti all'Assemblea Regionale Sici­lia­na i nostri deputati Giuseppe Castiglione e Franco Catania (tutti e due si sono presentati nella lista di Forza Italia); non è stato rieletto, invece, Nunzio Calanna (presentatosi nella lista di Demo­crazia Europea). Castiglione ha battuto con 18.023 voti di preferenza il record della prefe­renza unica; Catania ha riportato 12.889 voti di preferenza ed è stato il più votato a Bronte.


 

ELEZIONI POLITICHE del 13 Maggio 2001

COLLEGIO UNINOMINALE

Elettori: 17.806 (8.697 maschi - 9.109 femmine)

Votanti 11.591 / Voti validi 10.074
Schede bianche 597 / Schede nulle 920

Floresta Ilario Ferruccio
Barbagallo Salvino
Saitta Antonino Luigi
Belfiore Francesco
4.293
3.050
2.300
431
42,61%
30,28%
22,83%
4,28%

Nel nostro Collegio uninominale di Catania ha vinto il candidato della "Casa delle Libertà" Ila­rio Floresta; il candidato brontese Gigi Saitta, presentatosi nelle liste di "Democrazia Euro­pea - Andreotti D'Antoni", non è stato eletto.

COLLEGIO PROPORZIONALE

Elettori: 17.806 (8.697 maschi - 9.109 femmine)
Votanti 11.591 / Voti validi 9.801
Schede bianche 846 / Schede nulle 944

Forza Italia
Democrazia e Libertà - Con Rutelli
Democrazia Europea- Andreotti D'Antoni
Alleanza Nazionale
Lista Di Pietro - Italia dei Valori
Democratici di Sinistra
Libertas - CCD CDU
Partito Comunista - Rifondazione
Il Girasole - Verdi SDI
Emma Bonino
Partito Socialista - Nuovo PSI
Altri partiti

3.662
1.943
767
767
580
542
483
272
226
153
99
148
37,36%
19,82%
7,83%
7,83%
5,92%
5,53%
4,93%
2,78%
2,31%
1,56%
1,01%
1,51%

  

SENATO

(Collegio 14 di Acireale)

Elettori: 15.513
 (7.537 maschi - 7.976 femmine)

Votanti
Voti validi
Schede bianche
Schede nulle

10.099
8.605
620
874

Firrarello Giuseppe
Leonardi Giuseppe
Basile Giuseppe
Grasso Salvatore
Licciardello Pasquale
Cassetta Giulio
Scandurra Mario
Battiato Giovanni

4.301
2.569
850
318
244
145
104
74

49,98%
29,85%
9,88%
3,70%
2,84%
1,69%
1,21%
0,86%

Nel Collegio 14 di Acireale (di cui fa parte Bronte) è stato rieletto a Palazzo Madama, nella coalizione della Casa delle Libertà, il nostro Pino Firrarello con una larghissima maggioranza di voti (75.509 voti con una percentuale del 52,9).


 

ELEZIONI EUROPEE del Giugno 1999

I risultati di Bronte

Elettori: 16.217 (7.768 maschi - 8.449 femmine)
Votanti 9.183 / Voti validi 8.058
Schede bianche 364 / Schede nulle 761

I voti delle 21 liste

Forza Italia
U.D. per l'Europa
Democratici
Patto Segni - AN
Democratici di sinistra
Centro Cristiano Democratico
Rinnovamento Italiano
Partito Popolare Italiano

2.510
1.073
814
651
645
402
357
303

Partito Socialista
Socialisti Democratici Italiani
Associaz. Pol. Nazionale Lista Pannella
Rifondazione Comunista
CDU - Liberali Democratici
Movimento Sociale Fiamma
Partito Comunisti Italiani
Lega D'azione Meridionale
Federazione dei Verdi
PRI
Partito Pensionati
Lega Nord
Federal. Consumatori - LDR - Partito Sardo d'Azione

275
260
224
138
130
129
66
30
17
11
11
9
3



ELEZIONI POLITICHE del 1992

Bronte portò alle urne il 73,43% degli elettori con i seguenti risultati

Democrazia Cristiana  4.696 voti (43,88%),
PSI 2.176 (20,33%),
Rifondazione Comunista 815 (7,62%),
La Rete 778 ( 7,27%),
PDS 721 (6,74%),
MSI-DN 710 (6,63%), PSDI 280 voti (2,62%),

PRI 142 (1,33%),
Federazione Verdi 131 (1,22%),
PLI 87 (0,81 %),
Lista Referendum 42 (0,39%),
Lista Pannella 40 (0,37%), Caccia-Pesca Ambiente 34 (0,32%), Lega Lombarda 23 (0,21 %), Partito Pensionati 20 (0,19%), Federalismo 7 (0,06%9.


 

ELEZIONI POLITICHE del 14 Giugno 1987

Camera dei Deputati

Elettori iscritti 15.079 / Votanti 11.857 (75,09%) / Voti validi 10.535
Schede bianche 310 / Schede nulle 1006 / Voti contestati 5

Democrazia Cristiana
PSI
PCI
MSI - DN
PSDI
PRI
Partito Radicale
Lista Verde
Democrazia Proletaria
Partito Liberale Italiano
Giustizia e Libertà
Pensionati Un. L. Ven.
Rinascita Siciliana

voti    4.720
1.843
1.830
828
597
262
114
91
70
52
50
34
24
% 44,80
17,49
17,37
7,85
5,66
2,48
1,08
0,86
0,66
0,49
0,47
0,32
0,22

Senato

Elettori iscritti 13.074 / Votanti 9.753 (74,59%) / Voti validi 8.541
Schede bianche 320 / Schede nulle 0 / Voti contestati 51

Democrazia Cristiana
PCI
PSI
MSI - DN
PSDI
PRI
Partito Radicale
Democrazia Proletaria
Partito Liberale Italiano
Rinascita Siciliana
Pens. Liga Veneta
Alleanza Pop. Pensionati

voti    3.581
1.695
1.505
858
469
150
111
59
51
18
37
7
% 41,92
19,84
17,62
10,04
5,49
1,75
1,29
0,69
0,59
0,21
0,43
0,08


 

ELEZIONI POLITICHE del 1983

Camera dei Deputati

Elettori iscritti 15.166 / Votanti 11.500 (75,8%)
Voti validi 10.547 / Schede bianche 287 / Schede nulle 666

Democrazia Cristiana
Partito Comunista Italiano
Partito Socialista Italiano
PSDI
MSI - DN
Partito Repubblicano Italiano
Democrazia Proletaria
Partito Liberale Italiano
Partito Radicale
Partito Nazionale Pensionati
"... segno vinc."
Giustizia e Libertà / Per Trieste

voti   4.982
1.757
1.658
887
687
331
66
63
54
28
15
10 / 9

Senato

Votanti 9.524 / Voti validi 8.603

Democrazia Cristiana
Partito Comunista Italiano
Partito Socialista Italiano
MSI - DN
PSDI
Partito Repubblicano Italiano
Partito Liberale Italiano
Democrazia Proletaria
Partito Radicale
Partito Pensionati
Giustizia e Libertà
Per Trieste

voti   3.853
1.507
1.321
772
705
201
71
63
50
33
20
7



Risultati brontesi di precedenti elezioni politiche

(dal 18 aprile 1948 al 27 giugno 1981)

2 Giugno 1946

(elezione dell'Assemblea Costituente)

Democrazia Cristiana 4.964
Partito Siciliano del Lavoro 82
Partito Comunista 266,
Movimento Ricostruzione Nazionale 216,
Movimento per l'Indipendenza della Sicilia 452,
Partito Socialista 1.192
Fronte dell'Uomo Qualunque 195
Partito Repubblicano 44
Partito d'Azione 488
Partito degli Indipendentisti di sinistra 86
Unione Democratica Nazionale 788
Blocco delle Libertà 128

Unico candidato brontese fu l'on. Vincenzo Saitta. Si presentò nella lista (Unione Democratica Nazionale (Partito Liberale e Democrazia del Lavoro),
ma non fu eletto.

18 aprile 1948

Prime elezioni politiche del post fascismo. «Il 18 aprile nessuno deve restare a casa, tranne che non sia gravemente ammalato; chi è indisposto, chi si trova a lutto, esca e vada a votare perchè se, per motivo non grave, si astiene dal farlo, assumerà dinanzi alla società e dinanzi alla sua coscienza una grave respon­sa­bi1ità. Il 18 aprile con le elezioni si deciderà il destino dell'Italia tutta per i prossimi cinque anni e forse per sempre, nonchè il destino dell'Europa e del Mondo.» (Il Ciclope, n. 7 del 28 marzo 1948)

Democrazia Cristiana 6.381 (65,5%)
Movimento Sociale Italiano 963 (9,8%)
PSDL 1.276 (13,1%)
Fronte Popolare 711 (7,3%)
Partito Nazionale Monarchico 146 (1,5%)
Mov. Indipendentista Siciliano 52,
CS 41, CV 3, Aquila 2, PVA 1

I votanti furono 9.730. A Bronte la DC ebbe la maggioranza assoluta dei voti (per­centuale mai più raggiunta): 65,5% (a livello nazionale ottenne il 48,5%).
All'epoca segretario della Dc brontese era il notaio Nunzio Azzia che riuscì a dirot­tare 3.001 voti di preferenza a favore dell'on. Mario Scelba. I candidati brontesi furono l'on. Vincenzo Saitta (lista Fronte Popolare che racchiudeva il Partito Comu­nista ed il Partito Socialista nenniano), il dott. Biagio Peco­rino (Movimento Socia­le Italiano)  e, nel Partito socialista dei Lavoratori, gli avvocati Luigi Castiglione, Isola e Gorgone e il dott. Longhitano. L'unico elet­to fu Luigi Castiglione, quarto deputato brontese a sedere fra i banchi di Montecitorio. Su queste elezioni vedi un curioso articolo de Il Ciclope

25 maggio 1958

Democrazia Cristiana 6.415 (56,4%, 42,4% a livello nazionale)
PCI 1.576 (13,8%)
PSI 2.389 (21,0%)
Movimento Sociale Italiano 210 (1,8%)
Partito Nazionale Monarchico 376 (3,3%)
PLI 171 (1,5%), PSDI 188 (1,7%)

L'affluenza alle urne dei brontesi fu la più alta di tutti i tempi: 90,04%.

19 maggio 1968

Democrazia Cristiana 4.201
PCI 2.445, PSI-PSDI 1.640, PSIUP 659,
Movimento Sociale Italiano 545,
PLI 408
Partito Monarchico 184,
Pensionati 86, PRI 42, PNM 20, NR 43.
I voti per il Senato: DC 3.927, PCI-PSIUP 2.632, PSI-PSDI 1.500, MSI 663, PLI 290, PM 222, PR 35.

7 maggio 1971

Democrazia Cristiana 4.365
Partito Comunista Italiano 1.611,
Partito Socialista Italiano 1.500
MSI-Destra Nazionale 1.048
PSDI 919, PSIUP 408,
Il Manifesto 121, Servire il Popolo 91, PRI 84, Movimento Politico dei Lavoratori 24, Azione Cristiana Popolare 16

Viene eletto senatore il dott. Biagio Pecorino che ricoprirà tale carica per altre due legislature, fino al 1983 quando morì.

20 giugno 1976

Democrazia Cristiana 4.726 (41,57%, 38,7% a livello nazionale)
PCI 2.725 (23,97%, 34,4% a livello nazionale)
PSDI 1.368 (12,03%)
PSI 1.224 (10,76%)
MSI 747 (6,57%
PRI 335 (2,94%)
Democrazia Proletaria 122 (1,07%),
PLI 52 (0,45%), PR 67(0,58%)

3-4 giugno 1979

Democrazia Cristiana 5.370,
PCI 1.824
PSI 1.720, PSDI 931, MSI 563,
Partito Radicale 468, PRI 142
DN 86, NS 60, FGS 53, PLI 43, Croce 42, PDUP 25.
Per il Senato così votò Bronte:
DC 4.025, PCI 1.575, PSI 1567, PSDI 954, MSI 660, PRI 315, DN 100, PR-NS 89, PLI 36.

26-27 giugno 1981

Democrazia Cristiana 4.982 (47,23%, 32,9% a livello nazionale)
PCI 1.757 (16,75%, 29,9% a livello nazionale)
PSI 1.658 (15,72%, 11,4% a livello nazionale)
MSI-DN 687 (6,51%)
PSDI 887 (8,40%)
PRI 331(3,13%)
PLI 63,
Verdi 0, Radicali 54, DP 66, altre liste 62.

       

Home PagePowered by Associazione Bronte Insieme - Riproduzione riservata anche parziale - Ultimo agg.: giu-14