Ti trovi in:  Home-> News ed Eventi

Quotidiani, Riviste, Rassegna stampa & altro on line

Bronte118, Live SiciliaLa Sicilia, Giornale di Sicilia, Corriere della Sera, La Repubblica, Il Fatto Quotidiano, La Stampa, Limes, Fanpage.it, HuffingtonPost, Il Giornale, Libero, La Verità, Affari Italiani, Il Foglio, Il Messag­gero, Il Manifesto, Il Sole 24 Ore, Corriere del Mezzo­gior­no, Gazzetta dello Sport, Quattro­ruote, L'EspressoPanorama, Focus, Dove

Sky Rassegna stampa, Ansa, AGI, Adnkronos, Google News

Sky TG 24, Sky Sport, TV8  |  La7  |  Repubblica TV  |  TG COM 24, TG 5, Mediaset Guida TV, Mediaset-Play  |  RaiNews 24, RaiPlay-Live, Televideo, Oggi in TV Rai

Gazzetta Ufficiale Italiana - Borsa Italiana-Azioni - Normattiva - Meteo Ansa - Meteo.it

Aeroporto: Partenze - Arrivi / Elenco telefonico, Orario ferroviario / Cerca il Cap - Calcola il Codice fiscale



News & Eventi da Bronte

NOTIZIE DA BRONTE


9 maggio 2022

Castello Nelson

Completata la pavimentazione del cortile

I lavori nell'antico granaio ultimati a febbraio 2020

Il cortile del Castello Nelson dominato dalla croce celtica è tornato all’antico splendore. L’impresa che sta effettuando i lavori di ristrutturazione dell’Antico maniero ha completato infatti la pavimentazione in pietra, restituendo al famoso cortile dignità e fascino. Bisognerà però attendere la fine dei lavori per poter visitare il Castello ...[ Leggi tutto]



14 Aprile 2022

IN FORMA RIDOTTA

Ritorna la processione del Venerdì Santo

Bronte, dopo 2 anni, rivivrà le emozioni del Venerdì Santo con la tradizionale processione. Dopo una lunga serie di riunioni ed incontri per organizzare tutto nel rispetto del principio della prudenza che, nonostante sia stato revocato lo stato di emergenza, è bene mantenere per evitare una escalation di contagi, venerdì la processione si farà, anche se in forma ridotta.

Non ci saranno, infatti, i figuranti in corteo, né tanto meno l’attesa sosta in piazza Spedalieri, l’incontro fra il Crocifisso e la Madonna in piazza Gaggini la sera ed il canto alla chiesa della Catena. Non ci saranno nemmeno le rappresentazioni delle cadute di Gesù scortato dai soldati romani. La processione sarà composta soltanto dalle statue portate in spalla, accompagnate da una rappresentanza delle confraternite e dalle autorità civili a militari.

“Tutto per evitare assembramenti. – ha spiegato padre Alfio Daquino, vicario foraneo e parroco della chiesa Madre di Bronte dedicata alla Santissima Trinità – Effettueremo il percorso tradizionale, eccezion fatta per qualche impedimento derivante da qualche cantiere, ma abbiamo preferito evitare quei momenti della processione dove è normale che si formino assembramenti”.

Regole rigide anche per i portatori di vara, tradizionalmente troppo stretti fra loro sotto le assi che sorreggono le vare. Per loro obbligo di avere il green pass e di effettuare un tampone un giorno prima della processione. Per questo il Comune, con l’ausilio dell’Asp, ha organizzato una giornata di screening all’interno dell’area del mercato coperto rigorosamente riservata ai portatori delle vare. La partenza è prevista alle 16 e 30 dalla Chiesa della Madonna del Riparo con l’uscita del Cristo crocifisso.



9 Aprile 2022

Bus navetta sull’Etna per fini turistici, è revoca

Tolta l’autorizzazione
niente più accesso motorizzato in zona "A"

Ambientalisti e associazioni avevano fatto ricorso al Tar

«Ritirata in autotutela da parte del Parco dell’Etna l’autorizzazione per l’ingresso motorizzato in Zona A per fini turistici rilasciata ai Comuni di Bronte e Maletto».

Ad annunciarlo con una nota sono le associazioni ambientaliste Lipu, Wwf, Cai, Ente Fauna Siciliana, Legambiente Catania e le associazioni di guide Assoguide, Lagap e Federescursionismo, che avevano presentato ricorso al Tar di Catania contro l’autorizzazione rilasciata dal Parco dell’Etna ai Comuni di Bronte e Maletto per l’ingresso di mezzi motorizzati per fini turistici nelle Zone A e B del Parco dell’Etna.
Si è evitata - scrivono  - quella che a avrebbe costituito una grave violazione delle normative di tutela, nonchè una lesione dell’immagine stessa del Parco che, ricordiamolo, è entrato a far parte del patrimonio dell’umanità riconosciuto dall’Unesco sin dal 2013. [Leggi tutto]



25 Marzo 2022

Giornata Internazionale del Pistacchio

Non è tutto verde ciò che luccica

Il pistacchio di Bronte è uno dei prodotti più amati e contraffatti dell’agroalimentare italiano

La contraffazione del pistacchio di Bronte è presente in tutta Italia, anche nel profondo nord, dove spesso la scarsa conoscenza del prodotto a latitudini diverse da quelle di origine...

Un'inchiesta sul mondo di questo frutto secco di Sicilia, perché nonostante le 2100 tonnellate prodotte ogni anno il rischio falsi è sempre dietro l'angolo. Ecco come riconoscere quello vero, un prontuario per saperlo riconoscere, realizzato in occasione della Giornata internazionale del Pistacchio che si celebra il 26 febbraio (leggi su I piaceri del gusto, La Repubblica, 26 Febbraio 2022)



5 Marzo 2022

Si punta per il riconoscimento della DOP

L'aglio di Bronte

Prime produzioni di una filiera che appare molto promettente

“In Sicilia, più precisamente a Bronte ci sono tutti i presupposti perché possa crescere una filiera tracciabile dell'aglio locale. Le prime produzioni ci ripagano di questa scommessa grazie all’apprezzamento da parte dei consumatori che, attenti alle etichette, sono consapevoli del valore di una filiera tracciabile. E' in tale direzione che puntiamo per il riconoscimento della DOP (Denominazione di Origine Protetta), nell'ottica di di dare maggior valore a un prodotto di nicchia".

Così Giuseppe Guagliardi, responsabile commerciale del marchio siciliano Aglio di Bronte, che ha messo in campo una piccola produzione di aglio rosso grosso e segue con molto interesse alcune produzioni di aglio bianco locali, da cui sta selezionando i semi migliori per valorizzare la filiera. Per quanto attiene alla commercializzazione, l'azienda ha messo in campo importanti investimenti. E' stato attrezzato un magazzino di lavorazione che consente di confezionare il prodotto per la grande distribuzione organizzata. [Leggi tutto su Flesh Plaza]



5 Marzo 2022

Bronte dedica una via a Turi Leanza

Per quasi mezzo secolo protagonista, amato dalla popolazione, della vita politica brontese

SALVATORE LEANZA, SINDACO DI BRONTE 2002La via Matteo Selvaggi cambia nome. L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Firrarello ha deciso di intitolarla dal 5 marzo 2022, all’on. Salvatore Leanza, scomparso, all'età di 68 anni, il 31 dicembre del 2015.

Dottore in giurisprudenza, imprenditore, Salvatore Leanza è stato per anni un importante protagonista della vita politica brontese e regionale. Numerosi, infatti, gli incarichi prestigiosi ricoperti. Eletto deputato regionale per 3 legislature, a cavallo fra gli anni 80 e 90, sempre nel Partito socialista, è stato vice presidente della Regione siciliana ed assessore regionale alla Cooperazione, commercio, artigianato e pesca e successivamente anche ai Lavori Pubblici. Chiuse la sua carriera politica con una "breve ma intensa esperienza di Sindaco" di Bronte.

Lo ricorda il figlio Antonio Leanza, oggi vice sindaco della Città del Pistacchio: “Mio padre – afferma - aveva un grande amore per sua terra e per i brontesi, un amore quasi viscerale. Credo che abbia sfruttato al meglio i ruoli e le responsabilità istituzionali che ha ricoperto nel corso della sua carriera politica per contribuire al benessere ed alla crescita sociale ed economica della sua Bronte e del comprensorio. Ha dedicato tutto sé stesso, il suo intuito, le sue visioni le sue capacità per Bronte, a volte sacrificando le sue attività personali e la sua famiglia. Ma, da figlio che si interessava alla politica, mi ripeteva, soprattutto nei momenti più difficili e tesi, che doveva tutto a Bronte ed ai brontesi se era riuscito a diventare quello che era, a poter coprire importanti ruoli che gli hanno consentito di portare a termine tante iniziative e progetti per il suo paese nel corso del suo impegno politico. Segno di un vincolo indissolubile e di una reciprocità che lo legava ai suoi concittadini brontesi, ai quali guardava a tutti senza esclusione, con generosità, senza badare al colore politico, senza tornaconti.
A nome della mia famiglia ringrazio particolarmente il Sindaco Firrarello per la sua sensibilità e tenacia, ma anche i tanti consiglieri che nella scorsa legislatura avevano auspicato l'intitolazione nel segno del suo ricordo”.



7 febbraio 2022

L’ASSESSORE FALCONE A BRONTE

“Sì alla metropolitana fino a Randazzo”

La Circumetnea ha già pronto un progetto di massima

“Da Bronte parte un impegno affinché la metropolitana della Circumetnea non si fermi ad Adrano, ma arrivi fino a Randazzo. La Fce ha il compito di inviare lo studio fattibilità tecnica ed economica alla Regione siciliana che prende l’impegno di finanziarlo”.
E’ quanto ha affermato l’assessore regionale alle Infrastrutture ed alla mobilità della Regione siciliana, Marco Falcone, in occasione del tavolo di lavoro organizzato dal sindaco Firrarello, all’interno della "Pinacoteca Nunzio Sciavarrello"... [leggi tutto]



5 Febbraio 2022

Giunta comunale, nuovo rimpasto

Entrano in Giunta De Luca e Saitta

Rimpasto al Comune di Bronte, dove sono entrati in giunta i consiglieri Maria De Luca e Nunzio Saitta, al posto di Alessia Capace e Marco Samperi che si erano dimessi nei giorni scorsi, dopo la loro prima esperienza amministrativa durata 15 mesi, dall’insediamento del sindaco Pino Firrarello, a seguito delle elezioni autunnali del 2020. Il cambio della guardia nella Giunta municipale provoca anche una redistribuzione delle deleghe assessoriali. [leggi tutto]


       bronteinsieme@gmail.com

Home Page
Powered by Associazione Bronte Insieme - Riproduzione riservata anche parziale / Il sito è ottimizzato per una risoluzione video di 1024 x 768 pixel (o superiore)

Bronte Insieme: dal 2002 oltre 4 milioni i visitatori con 10 milioni di pagine visitate