Home

Il Pistacchio di Bronte

Le ricette

Tutto sul Pistacchio verde di Bronte

Le foto dell'«oro di Bronte» Site map
Il frutto è quasi maturo
Il verde-smeraldo del pistacchio appena raccolto
Pistacchio di Bronte sgusciato ('u garigghju")
Pistacchio di Bronte dop (spellato)

Le ricette che vi offriamo in queste pa­gine sono tratte sopratutto dalla tra­dizione bron­tese e dalle origi­nali e gusto­sis­sime preparazioni dei rino­mati cuochi e dei pastic­cieri brontesi, ma anche dal libro di Irene Faro “Il Pistacchio tra Storia e Cucina - Cento ricette dalla Sicilia e dal mon­do per gustare ed ap­prezzare il pi­stac­chio” , da “I Mil­le Me­nu" (F.lli Fabbri Edi­tori, 1972), dal­la corposa «L'enci­clo­pedia della cuci­na italiana» (De Ago­stini Editore Spa, 2007, edizio­ne spe­ciale realiz­zata per Tv Sorrisi e Can­zoni e Donna Mo­der­na), da «I dolci sicili­ani» di Ma­ria Adele Di Leo (Ta­sca­bili economici Newton, New Com­pton editori srl, Ro­ma 2006) e da altre pubblicazioni e fonti varie citate in calce alle specifiche ricette.


Pistacchio di Bronte
SITI WEB CONSIGLIATI

EVERGREEN
 

Piatti e Dolci tipici di Bronte
Il pistacchio di Bronte e la sua Sagra

I VIDEOCLIP

2005 - 2006 - 2007 - 2008
2009 - 2010

realizzazioni di C. Cannata
 foto Associazione Bronte Insieme


Pistacchio di Bronte, ne parlano i media
Academia Barilla, Vita in campagna, Gusto filatelicoIl Turismo Culturale, Vie del gusto Gardenia, Oggi, Cote Sud, WwdScoop Famiglia Cristiana, Tuttifrutti, I bucatini di...la Rai

Ti trovi in: Home-> Economia-> Pistacchio di Bronte-> Le RICETTE 1/17

BRONTE, CAPITALE ITALIANA DEL PISTACCHIO!

IL PISTACCHIO,  LA STORIALA PIANTAIL FRUTTOLA RACCOLTA,  LE RICETTE,  LA SAGRALA DOPIL CONSORZIO


Dal primo, al secondo, al dolce...

190 RICETTE con «L'ORO DI BRONTE»


RICERCA NEL SITO

RICERCA PERSONALIZZATA

Le Salse, i Primi, gli Antipasti

Salsa di pistacchi, Salsa tartara,
Pesto al pistacchio
Farfalle, Spaghetti e Spaghettini
Maccheroni, Penne e Pennette
Fettuccine al pistacchio con alici e caciocavallo
Fettuccine, pesce spada e pistacchio di Bronte
Cappelletti con pistacchi di Bronte
Risotti, Lasagne e Fusilli
Riso con vellutata verde di pistacchio
Cuscus di pistacchi
Gnocchi di polenta, topinambur e pistacchi
Grano, zucchine, pistacchi e pecorino
Fagottini siciliani
Involtini di pasta fillo con caprino e pistacchi
Nidi di rondine al miele e pistacchi

I Secondi

Agnello pistacchi e gorgonzola
Cosciotto di agnello ai pistacchi,
La lombata, i medaglioni, e il filetto
Spezzatino e Cotolette, Rotolo alla garibaldina
Alici, pistacchi e finocchietto
Filetto di dentice in crosta di pistacchio verde di Bronte
Filetti di trota in crosta di pistacchi
Bottarga di tonno e pistacchi
Gamberetti gratinati con pistacchi
Naselli, Salmone, Crepes alla pescatrice
Involtini e Rotoli - Gli involtini della Ducea
Involtini di tacchino con lenticchie e pistacchio
L'arrosto d'anatra con pistacchi e albicocche
Il pollo ripieno al pistacchio
I rotolini di faraona con spinaci e pistacchi
Il Prosciutto e le Susine
Arancini al pistacchio e Frittelle alla siciliana
Il rotolo ai 2 formaggi e pistacchi

Le Torte ed i Dolci

5 torte di pistacchio 5
Di cioccolato e pistacchi
Con le Albicocche, con le Arachidi - l'Arrotolata
Con le mandorle e le pere
La Cupola e il Trionfo di gola
Il Turbante e il Frappè, Il dolce del monastero

Gelato, Granita e Semifreddi

6 ricette di gelato al pistacchio
Gelato alle arachidi e pistacchio
Gelato di formaggio ai pistacchi

La granita di pistacchio di Bronte

Semifreddo al pistacchio, alla crema di pistacchi, alle nocciole e pistacchio
Sorbetto ai pistacchi e mandorle
Gelo di cannella o di melone al pistacchio
Spuma di ricotta al Pistacchio Verde di Bronte
Terrina di arancia rossa, passito e pistacchio di Bronte

Creme, Biscotti, Torrone ed Altro

Fave di pistacchi, Olivette,
Saltinbocca e i Nacatuli bruntiszi
La cassata di ricotta al sapore di pistacchio
Paste, Biscotti e biscottini,
Mazaresi e Tartellette, Pasticciotti e Sfogliatine
Creme al (o di) pistacchio - Crème brûlée al pistacchio
Millefoglie di cioccolato alla crema
Il Buccellato, il Salame turco
Cioccolatini ai pistacchi

il Torrone, Con miele, pistacchi, nocciole e mandorle
Croccante, CroccantinI e Quadrotti

Tartufi ai pistacchi di Bronte
Il Budino: con pistacchi e mandorle; di latte e pistacchi; al cioccolato e pistacchi
Dolce di fichi secchi e pistacchi
Dolcetti di cocco alla vaniglia e pistacchi
La Bavarese e il Soufflè, Bocconcini al pistacchio
La Gelatina all'arancia e il Biancomangiare
Panna cotta ai pistacchi
La Crostata, il Pie, la Sbrisolona, lo Sformato e le Barchette
Frastucata, Cestine, Crepes e Plum-cake
Anello di pane con pistacchi
Il dessert al pistacchio di Vissani

2 ricette arabe medievali,
Torta allo yogurt e maracujà (Marocco)
Il Baklava (Libano e Turchia)
Prima e dopo l'amore

Per il suo aroma e le qualità organolettiche il pistacchio verde di Bronte tradizionalmente è stato sempre il prin­cipe della pastic­ceria, delle carni insaccate di pregio e della gastronomia di alta classe.
In tempi recenti, oltre al favoloso gelato ed alla sempre osannata "torta al pistacchio" (prodotta con pan di Spa­gna, a volte farci­ta con uno strato di cioccolata o di nutel­la che si associano par­tico­larmente al gusto del frutto), alle gustose "paste di pistac­chio" (realizzate con la stessa pro­cedura con cui si pro­duce la pasta di mandorle) o ai torron­cini ed al connubio fra ogni forma di cioc­colato ed il verde pistacchio si fanno sempre più strada il "pesto di pistac­chio" (un prodotto di nuova inven­zione a base di solo pistacchio ed olio di semi, più delicato del­l'olio di oliva, che coprirebbe il gusto del frutto),  la "crema al pistacchio" (una pre­parazione dolce da spalmare sul pane o da utiliz­zare per guar­nire dolci), un liquore e la storica filletta al pistacchio (tradizionale dolce brontese guarnito del prezioso frutto).
Ma oltre a questo suo connaturato uso nella pasticceria e negli insaccati, il pistacchio verde di Bronte va trovando sempre più una valida collocazione anche in cucina come condimento per primi piatti.
Arricchisce ed esalta di nuovi sapori ed aromi la variegata gam­ma delle ricette siciliane e non. Vedi ad esempio le «pennette al pistacchio», un piatto presente in tutti i menu dei ristoranti bron­tesi o la salsiccia al pistacchio, prepa­rata all’inizio dai ma­cel­lai con qualche perplessità, ormai richiestissima.
Del resto la mortadella migliore si condisce con il pistacchio che se è di Bronte e sinonimo di grande qualità.
Tutti questi sapori trovano la vetrina più tradizionale nella Sagra del pistacchio che ogni anno si organizza a cavallo fra settem­bre ed ottobre.
La raccolta di ricette che vi presentiamo vuole essere un dove­roso omaggio al contadino brontese ed a questo nostro preliba­to frutto che, forse, unico al mondo impiega due lunghissimi anni prima di essere pronto per la raccolta, essiccato e portato nelle nostre cucine.
Riflettete un pò. E pensate ai sacrifici ed al lavoro dei contadini e dei produttori di pistacchio (sempre più pochi ed in continua diminuzione) che per 24 mesi si dedicano alla sua coltura e, pregando sempre che almeno il cielo alla fine sia clemente, devono aspettare tanto tempo per poterne raccogliere i frutti.
Il 9 Giugno 2009 i coltivatori brontesi hanno finalmente rag­giunto un ambito traguardo: la Gazzetta ufficiale dell’Unione europea ha pubblicato il disciplinare che conferisce al “Pistac­chio verde di Bronte” la Denominazione di origine protetta.
Ora finalmente produttori e consumatori potranno essere un pò più tutelati: potranno vedere il pistacchio di Bronte identificato e protetto con il simbolo comunitario della DOP negli imballaggi o nelle etichette contro gli abusi e le conti­nue contraffazioni del passato (per intenderci, il pistacchio importato troppo spesso spacciato per «Pistacchio di Bron­te» o mischiato con il prodotto originale).
E qualcosa è rapidamente cambiato: le quotazioni del pro­dotto riportate dai giornali a settembre 2010 distingue­va­no già fra Pistacchio puro brontese (sgusciato 21,00/22,00 euro al kg; con guscio o tignosella 8,00/8,50) e pistacchio estero (sgu­sciato 11,00/12,00 euro al kg).
Un anno dopo (settembre 2011) la distinzione era ancora più marcata e precisa: «Il prezzo al produttore della tigno­sella, il pistacchio in guscio, - affermava Biagio Schilirò, presidente del Consorzio di tutela del pistacchio verde di Bronte - per il pro­dotto non certificato si attesta intorno ai 10 euro al chilo, mentre il prodotto certificato raggiunge un 10-15% in più.» Un mese dopo questi prezzi lievitavano ancora di circa un 10%.
«E' la natura che vi ha regalato questa prelibatezza  - ha af­fer­mato lo chef Gianfranco Vissani complimentandosi con i cuo­chi dei ristoranti brontesi dove ha pranzato - che sono certo riusci­rete ad esportare anche sulla Luna, perché nessuno, dico nessuno vorrà perdersi il gusto del pistacchio per eccellenza nel mondo».
 

 

Powered by Associazione Bronte Insieme Onlus

Riproduzione riservata anche parziale
Aggiorn.: aprile 2016

190 RICETTE COL PISTACCHIO DI BRONTE

 pagina 1 di 17

 PAGINA SUCCESSIVA  ULTIMA PAGINA